Chirurgia Refrattiva

Trattamento transepiteliale one-step, 100% customizzato, senza contatto né taglio della cornea

La chirurgia refrattiva viene svolta all’interno del centro iVis Trento, attivo presso l’ospedale San Camillo di Trento.

Con oltre 4000 interventi eseguiti, il centro iVis Trento è l’unico centro di chirurgia refrattiva sul territorio provinciale ed è coinvolto in un’intesa attività scientifica di ricerca e sviluppo a livello internazionale.

iVis technologies è un’eccellenza italiana, leader nel mondo nella customizzazione della chirurgia corneale per ottimizzare la visione e minimizzare l’invasività chirurgica.

La piattaforma integrata iVis Suite™ è composta da apparecchiature diagnostiche, software per la progettazione del trattamento chirurgico customizzato ed il laser più veloce al mondo.

Precisio® – Tomografo corneale ad alta definizione.

Determina le peculiarità morfologiche e refrattive di ciascuno strato corneale e fornisce mappe di elevazione corneale ad alta definizione che permettono di guidare il laser con la massima precisione e personalizzare al 100% il trattamento. Acquisizione completamente automatizzata guidata da interfaccia touchscreen. Tracking dell’occhio tramite eye-tracker a 6 gradi di libertà. Acquisizione di 60 frame in 1 secondo con oltre 120000 punti rilevati per ogni superficie analizzata e accuratezza: ≤ 3um nei 6mm centrali.

pMetrics® – Pupillometro dinamico applicato alla chirurgia corneale personalizzata.

Grazie ad un’analisi statistica automatica e ponderata sullo stile di vita in 6 diverse condizioni di luce, pMetrics® determina la dimensione della Ideal Pupil™, che consente di personalizzare la zona ottica e garantire così la minima invasività chirurgica ed il massimo risparmio di tessuto.

CIPTA® – software chirurgico dedicato alla progettazione del trattamento laser 100% personalizzato.

Combinando i dati morfologici e di rifrazione ottenuti con Precisio® con la Pupilla Ideale calcolata da pMetrics® e l’errore refrattivo da correggere, CIPTA® customizza i trattamenti refrattivi e terapeutici permettendo di risparmiare tessuto, minimizzare i rischi di regressione e di aloni e difetti refrattivi post-operatori e garantendo un’ottima qualità della visione per ogni paziente.

iRes™ – Laser ad eccimeri ad alta risoluzione preciso, sicuro ed affidabile.

iRes™ è attualmente il laser con le migliori prestazioni sul mercato. Grazie ad una tecnologia brevettata esegue ablazioni corneali uniformi in un solo passaggio tramite spot rapidi e micrometrici. Il sistema utilizza una frequenza di 1000Hz e uno spot micrometrico gaussiano di 0.65 mm per creare superfici estremamente uniformi e quindi ideale per garantire trattamenti precisi e personalizzati.

La procedura è totalmente automatizzata e no touch, al fine di minimizzare i rischi intraoperatori e migliorare i risultati chirurgici.

cTen® – Custom Trans-Epithelial No Touch

cTen® è l’esclusiva tecnica chirurgica no-touch transepiteliale personalizzata di IVIS per la chirurgia corneale refrattiva e terapeutica.

Il trattamento laser transepiteliale rimuove, in un solo passaggio, la minima frazione necessaria di epitelio e stroma corneale in base al profilo di ablazione 100% personalizzato e pianificato per ottimizzare la qualità della visione.

La procedura laser è completamente no-touch, rapida, indolore e priva di rischi intraoperatori e di complicanze in quanto non richiede alcuna manipolazione dell’occhio. Grazie alla sua delicata ablazione laser limitata alla zona del trattamento, accelera notevolmente la guarigione della cornea.

La tecnologia iVis si distingue per:

100% no touch: elimina qualsiasi taglio o manipolazione della cornea grazie all’automazione totale dei processi chirurgici.

Sicurezza: evita tutte le possibili complicanze legate alla creazione di flap (lembi) sulla cornea.

Nessun dolore durante il trattamento: elimina l’appianamento, l’aspirazione e il taglio della cornea e tutti i dolori intraoperatori associati.

Ablazione customizzata: ablazioni completamente personalizzate nel 100% dei trattamenti, a tutti i pazienti.

Bassa invasività: garantisce la minima invasività possibile nel rispetto della struttura corneale.

Rapidità: esegue il trattamento refrattivo in un unico step ed in meno di 30 secondi di media.

Miglior precisione: il trattamento viene eseguito mediante spot micrometrico gaussiano di 0.65 mm e viene guidato sulla base di mappe di elevazione corneale ad alta definizione.

Miglior visione: la customizzazione totale del trattamento refrattivo consente di personalizzare la zona ottica e di creare superfici estremamente uniformi, garantendo una rapida guarigione della cornea ed un’ottima qualità della visione per ogni paziente.

FAQ

Quanta miopia posso correggere con questa tecnica?

Il trattamento si basa al 100% sulle caratteristiche del tuo occhio. L’entità del difetto correggibile dipende dallo spessore e curvatura della tua cornea e dal diametro delle tue pupille. Tutte queste caratteristiche verranno analizzate durante il check-up refrattivo.

Fa male?

Il trattamento è 100% no touch, quindi non sentirai dolore durante l’intervento.

Nei giorni successivi, per il tempo necessario affinchè l’epitelio corneale si rigeneri, potrai avvertire fastidio, lacrimazione e visione sfuocata. Per alleviare questi fastidi ti verrà applicata una lente a contatto per qualche giorno.

Vedrò subito bene?

Il recupero di una visione ottimale non è immediato.

Mediamente ci vogliono circa 2 settimane dopo l’operazione perché la visione sia abbastanza buona. Nella maggior parte dei casi la visione sarà stabile dopo circa 1 mese.

E' la solita PRK?

No. I trattamenti PRK tradizionali differiscono da cTen® per 2 aspetti fondamentali:

cTen® è completamente no touch e non richiede la rimozione manuale dell’epitelio corneale. Non sentirai nessun dolore durante il trattamento.

Le ablazioni wavefront tradizionali non tengono conto delle irregolarità peculiari di ciascuna cornea e “stampano” la stessa lente su occhi differenti. La iVis Suite™ invece personalizza al 100% il trattamento e va ad agire in maniera differente sulle varie aree della cornea tenendo conto delle micro irregolarità presenti in quel particolare occhio. Questo permette di restituire la visione risparmiando tessuto e creando la cornea ideal shape®. Il recupero è più rapido, e si minimizzano i rischi di regressione dell’efficacia refrattiva e di aloni e difetti refrattivi post-operatori.

Quali sono i vantaggi rispetto alla LASIK?

La LASIK richiede un appianamento ed una suzione della cornea e l’operazione viene realizzata in 2 tempi:

1.Taglio di un fine strato della cornea (flap corneale) mediante l’utilizzo di una piccola lama chirurgica (microcheratomo) o di un laser a femtosecondi (femtolasik).

2.Il flap viene sollevato manualmente e si utilizza poi un laser a eccimeri per diminuire lo spessore della cornea.

cTen® elimina le potenziali complicanze legate alla creazione di un flap corneale. Non richiede tagli all’interno della cornea e quindi non ne indebolisce permanentemente la struttura, riducendo il rischio di ectasie corneali post chirurgiche (sfiancamento nel tempo della cornea che porta a calo della vista e potenzialmente alla necessità di un trapianto di cornea). 

cTen®  è completamente no touch e permette di eliminare dolore intra operatorio ed infiammazione connesse alla manipolazione dell’occhio.